“Italiano Medio”: l’esordio al cinema di Maccio Capatonda

Avatar Content Creator | Febbraio 2, 2015

(null)

“Italiano Medio” rappresenta l’esordio al cinema di Maccio Capatonda. La storia è incentrata su Giulio Verme, interpretato dallo stesso Maccio, un vegano-animalista-ambientalista che però vive in maniera frustrata il suo pensiero. In continua preoccupazione per i problemi che assillano il pianeta, dal buco dell’ozono ai diritti degli animali, dalle guerre allo spreco delle risorse, Giulio è in un perenne stato di tensione (il protagonista arriva persino a trattenere i peti per non inquinare l’ambiente). A causa di questo malessere esistenziale Giulio entra in crisi con la fidanzata ma tutto cambia quando incontra per caso un vecchio amico delle scuole. Giulio Verme si trasformerà nell’Italiano Medio, dando sfogo a tutte le sue voglie represse. Un film divertente che prende in giro il menefreghismo del Bel Paese, ma anche l’estremismo di chi è troppo impegnato nell’attivismo politico. Giulio Verme si troverà ad essere un eco-terrorista ma anche il protagonista di uno show televisivo. Giulio ondeggia tra due estremi, riuscirà a trovare un compromesso?


Written by Content Creator


  • I contenuti di questo sito sono di proprietà dell'associazione senza fini di lucro Vairanonews.it - Vietata la riproduzione